Al liceo Pascal si parla di prevenzione. Prossimo incontro il 20/4/16

prevenzione
“Le Donne Scelgono” organizza quattro incontri rivolti non solo ai giovanissimi, ma anche alle loro famiglie, agli insegnanti, al corpo non docente e a tutti i cittadini interessati. Un ciclo di incontri per educare alla prevenzione, alla conoscenza, a uno stile di vita più sano e consapevole, ma soprattutto alla tutela e al rispetto dell’ambiente e della città in cui si vive, studia e lavora.

I INCONTRO: mercoledì 10/02/2016 ore 17,30 – 20,00
Dott. Franco Graziano, Chirurgo oncologo Istituto Nazionale Tumori Regina Elena Roma
“I noduli mammari dalla loro identificazione al trattamento specifico”
Dott.ssa Giulia Agostinelli, PsicologaClinica e della Salute “Le Donne Scelgono”
“Stress VS prevenzione del cancro: Scegli le buone abitudini

II INCONTRO: venerdì 11/3/2016
Dott. Pasquale Musolino, oncologo “Le Donne Scelgono”
“Diagnosi precoce del tumore al seno”
Dott. Raffaele Leuzzi, senologo “Le donnescelgono” “Cibo e non cibo”

III INCONTRO: mercoledì 20/4/2016 ore 17,30 – 20,00
Prof. Rolando Bolognino,Ministero della Salute Dir.Gen. Prevenzione,docente Master in Scienze della Nutrizione e Dietetica presso Università “La sapienza” Roma “Le Donnescelgono”
“Alimentazione antinfiammatoria di prevenzione”
Giancarlo Lanzone, referente per Pomezia dell’associazione Fare Verde Onlus:
“Come proteggere l’ambiente per la tutela della salute”

IV INCONTRO: mercoledì 20/4/2016 ore 17,30 – 20,00
Nadia Cecchi, Fare Verde Pomezia
“Agricoltura sostenibile….l’orto sinergico non h bisogno di chimica:magia o rispetto della natura?”
Massimo Benedetti “Le donne Scelgono”Acqua come bene comune”
– Contributo di donne operate ed in salute che potranno raccontare la loro esperienza rispondendo a dubbi domande al fine di aiutare a non aver paura
– Breve documentazione delle Associazioni di donne oprate al seno: LE DONNE SCELGONO, PAGAIE ROSA, A.N.D.O.S.,
Mediatrice degli incontri: Prof.ssa Antonella Antonini
Si ringrazia la cortese disponibilità della dirigente scolastica Prof.ssa Laura Virli

I volontari infatti portano avanti un’intensa attività di informazione, di sensibilizzazione sociale, lavorano alla realizzazione di progetti finalizzati alla prevenzione primaria del tumore della mammella. “La conoscenza ed il sapere sono i primi passi verso la prevenzione delle malattie”, spiegano. Per questo promuovono, sostengono, realizzano servizi, convegni, creano spazi di incontro, percorsi e progetti che favoriscano fra i giovani e meno giovani la diffusione del sapere e della partecipazione civile.
<Iniziamo il nostro percorso dal liceo Pascal – spiegano dall’associazione – perché sentiamo l’obbligo di non lasciare sole le generazioni future aiutandole a non aver paura di conoscere perché conoscere è il primo passo per prevenire. Naturalmente aspettiamo studenti, famiglie e chiunque lo desideri, perché sappiamo che è indispensabile divulgare la cultura della cura: cura della propria persona, cura che passa attraverso la conoscenza di sé e quella dell’ambiente in cui viviamo a da cui traiamo nutrimento. Per conoscere meglio la nostra associazione, si può visitare il sito www.ledonnescelgono.org.

Un ciclo di incontri per educare alla prevenzione, alla conoscenza, a uno stile di vita più sano e consapevole, ma soprattutto alla tutela e al rispetto dell’ambiente e della città in cui si vive, studia e lavora. E’ l’obiettivo dell’associazione “Le Donne Scelgono”, un gruppo di volontarie e volontari nato dall’opera instancabile della sua presidente, Lalla Mellini, la cui eredità è stata raccolta dal dottor Leuzzi, per facilitare le donne ad accedere ai servizi di senologia, prevenendo, curando e combattendo il tumore al seno. Una battaglia portata avanti per anni da cui è scaturita la Carta delle Utenti, un manifesto che ha ispirato la nascita delle unità diagnostiche di senologia, introdotte poi nel 2006 dall’Unione europea nel sistema normativo comunitario come presidio per le donne, da adottare in tutti i Paesi membri. La Carta stabilisce un principio fondamentale: abbattere la frammentazione delle prestazioni mediche, accorpando le visite in un’unica struttura. Così si accelerano e si affrontano le difficoltà di guarigione e si eliminano i costi per gli spostamenti a carico dei pazienti e del servizio sanitario nazionale. Sebbene questo sia uno degli scopi primario, non è tuttavia l’unico intento dell’associazione. I volontari infatti portano avanti un’intensa attività di informazione, di sensibilizzazione sociale, lavorano alla realizzazione di progetti finalizzati alla prevenzione primaria del tumore della mammella. “La conoscenza ed il sapere sono i primi passi verso la prevenzione delle malattie”, spiegano. Per questo promuovono, sostengono, realizzano servizi, convegni, creano spazi di incontro, percorsi e progetti che favoriscano fra i giovani e meno giovani la diffusione del sapere e della partecipazione civile. “L’associazione coopera nella realizzazione di progetti che tutelino l’ambiente, modifichino gli stili di vita errati e promuovano la dieta mediterranea – aggiungono – collabora con altre associazioni che pongano particolare attenzione all’equilibrio dell’ambiente ed alla salvaguardia dell’ecosistema”. Insomma un’educazione a tutto tondo che per farsi conoscere a Pomezia, come primo step, non poteva non approdare tra gli studenti delle superiori.

A ospitare le conferenze con esperti, medici, professionisti della prevenzione e gli stessi volontari, sarà il liceo Pascal dove da febbraio a maggio prossimi, per un giorno al mese, “Le Donne Scelgono” organizza quattro incontri rivolti non solo ai giovanissimi, ma anche alle loro famiglie, agli insegnanti, al corpo non docente e a tutti i cittadini interessati. <Iniziamo il nostro percorso dal liceo Pascal – spiegano dall’associazione – perché sentiamo l’obbligo di non lasciare sole le generazioni future aiutandole a non aver paura di conoscere perché conoscere è il primo passo per prevenire. Naturalmente aspettiamo studenti, famiglie e chiunque lo desideri, perché sappiamo che è indispensabile divulgare la cultura della cura: cura della propria persona, cura che passa attraverso la conoscenza di sé e quella dell’ambiente in cui viviamo a da cui traiamo nutrimento. Per conoscere meglio la nostra associazione, si può visitare il sito www.ledonnescelgono.org.

In quest’occasione si sono unite a noi le associazioni di donne operate: Andos, Pagaie Rosa e Fiocchetti Rosa che parleranno delle loro esperienze personali e della loro preziosa attività.

Appuntamento della prima conferenza, il 10 febbraio dalle 17,30 alle 20. Franco Graziano, chirurgo oncologo dell’Istituto nazionale tumori “Regina Elena” di Roma e consulente di “Le Donne Scelgono” parlerà di: “I noduli mammari dalla loro identificazione al loro trattamento specifico”. A seguire Giulia Agostinelli, psicologa clinica e della salute e consulente dell’associazione illustrerà: “Stress Vs prevenzione del cancro: scegli le buone abitudini>.

Moira Di Mario